come fare la birra con estratto di malto

fare birra con estratto di malto luppolato

Il metodo per fare la birra migliore e sicuramente l’all grain. in questo articolo vedremo come fare la birra con estratto di malto luppolato.

Innanzitutto possiamo vedere le istruzioni per preparare la birra con estratto di malto non luppolato tutto innanzitutto vediamo come fare che cos’è l’estratto di malto.

Per produrre la birra in casa si possono utilizzare diverse tecniche, alcune più semplice altre più difficili.

Si può ad esempio fare la birra da estratto di malto luppolato, la birra preparata con malto non luppolato, e la realizzazione di birra all grain, di cui abbiamo già parlato in un altro articolo.

Ci sono sempre delle parti comuni nella produzione di birra, come la montatura e lavare le trebbie.

Per fare la birra da estratto non luppolato è importante innanzitutto avere l’attrezzatura per la fermentazione e l’imbottigliamento, poi servono anche una pentola abbastanza grande, un modo per macinare i grani speciali, come ad esempio macina caffè normale e comune oppure soprattutto meglio quelli più vecchi.

Inoltre necessario avere un buon sistema di filtraggio, un termometro che arriva da 0 a 100 gradi, e una bilancia.

Importante puoi avere ovviamente il kit di produzione per la birra. Vediamo come fare. Ti vogliamo fare 30 litri di birra dobbiamo bollire 12 o 13 litri di mosto concentrato virgola macinare i grani speciali.

Poi bisogna riscaldare a circa 70 gradi centigradi un po’ d’acqua, ad esempio se io ho 7 litri.

Quando è stata raggiunta la temperatura dell’acqua di 70 gradi circa, bisogna immergere i grani e lasciarli per circa un’oretta. Poi bisogna filtrare in grani, sciacquare le trebbie come abbiamo detto prima con l’acqua molto calda, e con diversi litri di acqua. Poi si scioglie l’estratto e si porta l’acqua in quantità superiore.

Si mette tutto sul fuoco e si fa bollire.

Dopo un po’ si aggiunge il luppolo, e sta lì nella mostura per circa un’ora.

Quando la bollitura è finita si fa raffreddare il mosto in acqua fredda. Successivamente si è pronti per la fermentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *