I 7 migliori eventi in italia dedicati alla birra

La birra è una belle bevande più amate nel mondo e a lei sono dedicati migliaia di festival in giro per il globo. La Germania è una delle patrie della bionda bevanda e qui è organizzato forse l’evento più famoso in cui se ne possono gustare centinaia di litri, ossia il celebre Oktoberfest di Monaco.

Pure l’Italia però non sta a guardare e nel Bel Paese le manifestazioni dedicate alla birra non mancano, dal nord al sud. Ecco 5 magnifici eventi che tutti gli amanti della lager, marchi italiani e stranieri e, in generale, tutti coloro che adorano questo prodotto non possono assolutamente perdersi.

Oktoberfest di Genova

Le feste della birra di paese sono numerose in Italia, ma uno solo è l’Oktoberfest riconosciuto ufficialmente dalle autorità bavarese. La maggiore manifestazione della birra italiana si svolge a Genova nelle prime due settimane di settembre e richiama in città quasi 90 mila visitatori. Gli eventi associati alla kermesse sono molteplici, tra specialità tedesche da associare alla migliore birra bavarese e raduni di classici Volkswagen Maggiolino. L’ingresso all’Oktoberfest italiano è assolutamente gratuito e riuscirà a soddisfare pienamente quanti vogliono gustarsi un po’ di Germania a due passi dal mare.

EurHop Beer Festival di Roma

Gli amanti delle birre artigianali non possono perdersi la più grande manifestazione a loro dedicata nel Bel Paese, ossia l’EurHop Beer Festival. L’evento si svolge ai primi di ottobre presso il Salone delle Fontane dell’Eur, a Roma, e vede l’esposizione di oltre 300 marchi artigianali, serviti tutti alla spina. L’ingresso costa 10 euro, con la possibilità di usufruire di un abbonamento di 18 € per i tre giorni di festa.

Manifestazione in grande crescita, che ormai può contare su una platea di oltre 30 mila visitatori, l’EurHop Beer Festival è indicato a tutti coloro che vogliono gustare qualche chicca alcolica proveniente da un’abbazia benedettina. Le degustazioni offerte dai migliori barman italiani e internazionali durante la tre giorni faranno da corollario a questa fantastica manifestazione.

Fiera della Birra di Pordenone

Un altro evento che farà brillare gli occhi agli amanti delle etichette artigianali è costituito dalla Festa della Birra di Pordenone. La kermesse si articola su due week end consecutivi, che vanno dal 28 al 30 ottobre e dal 4 al 6 novembre, e si svolge lungo il centrale Viale Treviso.

La città friulana diventa lo scenario delle degustazioni proposte da 40 birrifici artigianali, provenienti da tutta la regione e anche dall’estero, e vede tante specialità gastronomiche ad accompagnare l’evento. Durante i due fine settimane della fiera le manifestazioni dedicate alla birra si sprecheranno, tra esibizioni di artisti, laboratori del gusto e tanto altro ancora. Potrebbe essere l’occasione adatta per far scattare la scintilla decisiva in tutti coloro che vogliono avviare un’attività dedicata alla birra.

Birrinitaly di Padova

La città di Padova diventa a metà maggio la capitale italiana della birra, con l’inaugurazione di Birrinitaly. La grande area di PadovaFiere è pronta ad ospitare trenta birrai provenienti dal Veneto, in un’atmosfera di festa dedicata al buon gusto e alle specialità italiane.

Durante l’evento saranno infatti allestite apposite aree in cui si potranno gustare le migliori specialità italiane, come lo gnocco fritto oppure la focaccia. Esibizioni sonore di band rock sono garantite ogni sera, per rendere la kermesse ancora più interessante e coinvolgente. Le migliori birre artigianali di Padova e dintorni sono pronte a conquistare i turisti e gli amanti della bevanda bionda più amata dagli Italiani.

Settimana della Birra Artigianale di Roma

La Città Eterna diventa dal 7 al 13 marzo il luogo di ritrovo per chi non può fare a meno di birra di qualità. I microbirrifici e i luoghi dove la bevanda viene prodotta diventano i protagonisti assoluti, con tanti assaggi e degustazioni che allieteranno i palati dei visitatori durante l’evento.

La Settimana della Birra Artigianale è già oggi uno delle kermesse più seguite e apprezzate a Roma, avendo raggiunto lo scorso anno oltre 50 mila presenze durante la sette giorni. I laboratori del gusto e le attività collaterali che vengono organizzate non solo renderanno l’atmosfera più piacevole, ma avvicineranno ulteriormente curiosi e visitatori al mondo dei birrifici. Sono garantite le esibizioni dal vivo di band di musica rock ogni sera, in modo da avere un clima magico.

Fiera della Birra di Ravenna

A inizio novembre si svolge in Romagna uno degli eventi più attesi dagli amanti dell’alcol, ossia la Fiera della Birra di Ravenna. Il padiglione del Palazzo Mauro de André sarà lo scenario dal 4 al 6 novembre di cascate di birra che scorrono a fiumi, con la possibilità di degustare la bevanda direttamente dai produttori.

L’ingresso è di 3,50 euro a giornata, mentre l’entrata è gratuita per chi ha meno di 10 anni, con tanti eventi e iniziative organizzate a corollario della festa. Tra i protagonisti non possono certo mancare i laboratori del gusto, con assaggi di alcune delle specialità più apprezzate del territorio emiliano e non solo.

Pizza, piadine, carne fiorentina, arrosticini, dolci e tante altre prelibatezze ancora saranno il degno contorno a una festa che lo scorso anno ha richiamato a Ravenna circa 25 mila persone. Durante la fiera verranno presentate una serie di attività, rivolte sia a coloro che vogliono inaugurare l’attività sia a quanti vogliono conoscere come gestire al meglio un bar.

Utuber Fest di Torino

Il mese di ottobre è quello in cui tradizionalmente si celebra la birra e pure la città di Torino non è da meno. La capitale sabauda è lo scenario in cui si tiene l’Utuber Fest, una kermesse dedicata alla bevanda che farà scoprire le migliori etichette provenienti dal Piemonte e non solo.

Le degustazioni e gli assaggi delle specialità piemontesi permetteranno a curiosi e turisti di apprezzare pienamente la birra artigianale prodotta in regione. Lo scenario del Lingotto consentirà di raccogliere un gran numero di persone, in una grande area in cui spicca il marchio di qualità Eataly.

Durante l’Utuber Fest verranno proposti una serie di menu con cui si potranno accompagnare le birre piemontesi e che si scopriranno utilizzando dei gettoni da 1,50 €. Per allietare i visitatori sono garantite esibizioni di band e dj set dal vivo tutte le sere, per rimanere contagiati dall’allegra e frizzante atmosfera che solo il Lingotto può regalare.

I 5 eventi europei più importanti sulla birra

La birra è una delle bevande più amate, prodotte e conosciute del mondo. Nata da una tradizione tipicamente nordica, questa bevanda a fermentazione di luppolo può avere molte colorazioni, che vanno dal giallo paglierino al rosso rubino, in base al grano utilizzato per produrla e al processo di fermentazione.

Oltre che rappresentare la bevanda pressoché unica di molti popoli del nord Europa (tedeschi, ma anche danesi, olandesi e altri), la birra porta con sé un’intera cultura, fatta di ritrovi, eventi e raduni periodici.

Vediamo quali sono i 5 più importanti eventi in Europa in materia di birra e di amore per questa bevanda fresca ed intensa.

Oktoberfest

Citando eventi europei in materia di birra non si può non citare il più antico ed importante ritrovo di bevitori di birra in territorio europeo, ovvero l’Oktoberfest di Monaco di Baviera.

La tradizione bavarese in fatto di birre è antichissima e molto prestigiosa, dato che anche i popoli molto antichi conoscevano la preparazione della birra. In questo festival, che si svolge gli ultimi due week end di settembre e il primo di ottobre, vengono celebrate le più famose marche di birra tedesca (tra le quali la Spaten, la Paulaner, la Hofbrau): la fiera raccoglie mediamente più di 5 milioni di visitatori ogni anno, ed è il primo festival nel mondo per quanto riguarda la birra.

Le tradizionali pinte, consumate a fiumi, vengono servite da donne e ragazze in tipico costume bavarese, simile all’abbigliamento del Tirolo presente anche in alcune zone montane del nord Italia, e l’atmosfera è sempre molto goliardica e di grande festa, dato che viene allestito anche un luna park e vengono organizzati degli stand che vendono specialità bavaresi come dolci, wurstel e patate croccanti per accompagnare la birra.

Bisogna sfatare, però, il mito secondo cui l’Oktoberfest sia ‘roba da uomini’: le visitatrici donne, agguerrite più che mai a battere i propri amici uomini nel consumo di birra, sono in aumento esponenziale di anno in anno.

Berlin Beer Festival

A Berlino, un’altra delle capitali europee del consumo di birra, si tiene ogni anno in agosto il Berlin Beer Festival, una riunione dedicata agli appassionati tedeschi di birre.

Le birre qui servite provengono da 22 regioni diverse, e si va dalle produzioni legate al territorio e alla nazione a quelle straniere, sempre accompagnate da stand gastronomici.

La fiera viene sempre organizzata lungo il celebre viale Karl Marx Allee, nel quartiere di Friedrichshain, una zona residenziale molto tranquilla di Berlino. La caratteristica di questo festival è la possibilità di acquistare il bicchiere soltanto una volta, e di portarlo sempre con sé: pagando un modico prezzo, ad ogni stand si può riempire il bicchiere con una birra diversa, legando poi il proprio bicchiere ad un apposita bisaccia da cintura, che viene rilasciata all’acquisto del bicchiere stesso.

National Winter Ales

Per gli abitanti d’oltremanica e per tutti gli appassionati di territorio inglese e di birre britanniche non può certo mancare all’appello la partecipazione al National Winter Ales.

Questo festival, svolto nel periodo invernale (come la stessa denominazione suggerisce) costituisce un punto di riferimento per tutti gli amanti di birre inglesi, contraddistinte dal loro gusto di luppolo molto più forte e dalla leggera spumosità che permane per molto tempo in bocca.

In Gran Bretagna le birre sono consumate rigorosamente soltanto in pinte (ovvero boccali da 0,6 lt): bisogna raggiungere Manchester, luogo di svolgimento di questo festival, per misurare la propria resistenza al numero spropositato di pinte che gli inglesi sono in grado di consumare senza battere ciglio. In passato alcune edizioni del raduno si sono celebrate anche nel capoluogo scozzese, Glasgow, ma il nome della fiera rimane inscindibilmente legato alla cittadina operaia di Manchester. Il festival si svolge generalmente a febbraio.

The Belgian Beer Weekend

Ancora nel nord Europa, precisamente in Belgio, si svolge uno dei più importanti fine settimana dedicati al mondo della birra.

Il Belgian Beer Weekend, come dice lo stesso nome, è un festival molto concentrato nel tempo, che dura un week end ma raccoglie visitatori e curiosi da tutta Europa e da buona parte del mondo. La particolarità di questa fiera belga è il suo essere inscindibilmente legata a questioni anche gastronomiche: insieme alle birre belghe, infatti, è possibile mangiare a più non posso le due specialità belghe della cucina, ovvero le patate ma soprattutto le cozze. Anche se sembra strana l’accoppiata di molluschi e birra, in realtà il festival è stato sviluppato per far conoscere la tradizione culinaria e birraia belga nello stesso momento.

A Bruxelles, capitale e città più importante del Belgio, vengono proposti ai visitatori circa 400 tipi diversi di birre belghe quindi è praticamente impossibile non uscire soddisfatti dal raduno. Bisogna stare attenti, però, al processo di fermentazione della birra, che distingue quelle prodotte in Belgio da tutte le altre: la loro distillazione provoca un tasso alcolico molto elevato, più di quello di qualsiasi altra birra europea o mondiale, quindi è bene avere senso della misura e procedere per piccoli assaggi piuttosto che scegliere di bere grandi pinte che potrebbero provocare ubriachezza già dopo poco tempo.

Czech Beer Festival

L’Est Europa è altrettanto celebre per la sua produzione birraia, e quindi non può mancare un festival ambientato nei paesi dell’ex cortina di ferro. Praga, in particolare, è un luogo dove la birra è una vera e propria cultura, e da questo amore per la bevanda biondo-rossastra nasce il Czech Beer Festival, un raduno che dura addirittura 17 giorni e si svolge nel mese di maggio. Dato che i praghesi hanno una resistenza alla birra invidiabile, l’ingresso al festival costa soltanto 2 talleri (monete speciali dedicate solo al festival), ma poi si ha l’obbligo di consumazione per un valore di 22 talleri: una vera e propria impresa, se si considera che il boccale da un litro costa 2 talleri, e quindi bisognerebbe berne 11 litri nella migliore delle ipotesi.

Le birre proposte a questo festival sono più di 120, ed è ovviamente molto consigliato assaggiare almeno una delle circa 70 birre artigianali di produzione praghese, anch’esse a gradazione alcoolica abbastanza forte.